Atlante Ornitologico Urbano di Verona 2021-2023

Il 2022: aggiornamenti

gennaio/febbraio 2022. Durante il 2021 sono già state raccolte informazioni per 78 specie di uccelli potenzialmente o certamente nidificanti a Verona, nonostante le misure di contenimento della pandemia abbiano limitato per alcuni periodi le possibilità di raggiungere molte zone di Verona, distanti dal domicilio degli osservatori. L'uccello maggiormente segnalato è stato il merlo, a seguire capinera, cinciallegra, colombaccio, tortora dal collare, piccione di città, gazza, cornacchia grigia, storno, verzellino, ... Alcuni dati sono giunti attraverso il data base del centro di recupero del Progetto Natura Verona, con informazioni sulla presenza e nidificazione di 27 specie.

Visto il buon avanzamento della ricerca si è pensato di allargare a nord il censimento per una ulteriore serie di 10 quadranti di un Km per lato, dove peraltro è già stata accertata la presenza di specie di interesse comunitario: diventano quindi 81 le specie nidificanti nell'area di ricerca, delle quali 47 certamente nidificanti, il 59%, per le quali cioè si è ottenuta la certezza della nidificazione (per la presenza di pulli, ritrovamento di uccelli al nido, adulti con imbeccata, osservazione di giovani appena involati, ...).

Nel 2022 verranno indagate con maggior attenzione:
· le specie attualmente per le quali non si è ancora certi della nidificazione;
· la presenza di specie comuni in quadranti dove ancora non sono state segnalate;
· la presenza di specie notturne;
· la ricerca quantitativa del numero di coppie presenti.

Qui sotto la situazione della ricerca con il numero di specie per ogni quadrante:

map

... e il numero di dati per ogni quadrante:

map


Nel frattempo gli aironi cenerini sono già nuovamente sui nidi alle Ferrazze e le gazze stanno già allestendo i nidi.